Zuppa di uova filanti al pomodoro (Cina)

Zuppa scenografica ma molto semplice da fare. Particolarmente gradevole nella stagione estiva. Lasciata intiepidire diventa un ottimo primo per una cena in giardino o all’aperto.

photo zuppa all'uovo filante al pomodoroDifficoltà: Facile

Preparazione: 5 minuti

Cottura: 10 minuti

Dosi per: 4 persone

Costo: Basso


Ingredienti (1):

1 litro e mezzo di brodo vegetale (per i non vegetariani va bene anche quello di pollo) – 220 g di pomodori pelati – 2 uova – olio di semi – 1 cucchiaino di zucchero – 1 pizzico di zenzero – 1 cucchiaio di salsa di soia – sale – 2 cipollotti

photo collage zuppa alle uova

Versate in una pentola il vostro brodo e portatelo a ebollizione. Eliminate i semi dai vostri pomodori e tagliate la polpa a cubetti (2). Sbattete le uova e mescolatele in una ciotola con un goccio di olio di semi ed un pizzico di zenzero (3).

Unite al brodo lo zucchero, la salsa di soia, un pizzico di sale e mescolate bene (4). Unite i pomodori al brodo e fate bollire per circa 2 minuti (5). Passato questo tempo aggiungete al brodo anche i cipollotti finemente tritate e lasciate insaporire il tutto (6).

Aggiungete lentamente a filo il composto di uova (7), e con una forchetta separate le uova separando i fili senza far formare dei grumi (8). Una volta che il vostro composto sarò tutto ben separato lasciate intiepidire e servite la zuppa in un piatto da portata (9). Buona appetito!

Consiglio dello chef: Per separare bene i fili di uova senza formare dei grumi dovrete fare con la forchetta un movimento come se stesse disegnando il numero otto.

Curiosità: I pomodori sono stati introdotti in Cina poco più di 200 anni fa probabilmente dai portoghesi. Sono entrati principalmente nella cucina del sud, ed ora grazie ad il loro colore intenso ed al loro ottimo sapore sono diventati uno degli ingredienti principali di questa fantastica cucina.

Questa voce è stata pubblicata in Diego, Fast, Piatti etnici, Primi, Ricetta vegana/vegetariana e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *