Pasta alla norma piccante

Ecco per voi un piccola variante di uno dei grandi classici della cucina regionale siciliana. La pasta alla norma. Qui ve la prpoponiamo nella sua ricetta classica, ma con una piccola aggiunta di energia che non fa mai male.

photo pasta alla norma piccanteDifficoltà: Facile

Preparazione: 30 minuti

Cottura: 45 minuti

Dosi per: 4 persone

Costo: Basso


Ingredienti:

320 g di penne – 350 g di polpa di pomodoro – 1 pizzico di peperoncino – 100 g di ricotta dura – 2 melanzane piccole – aglio – basilico – olio evo – sale e pepe q.b.

photo collage pasta alla norma piccante

Lavate, asciugate e tagliate e fettine le vostre melanzane. Mettetele in un cola pasta e lasciatele per quasi mezz’ora sotto sale. Sciacquatele velocemente ed asciugatele con un panno da cucina. Tagkliatele a pezzettini e friggetele in abbondante olio bollente. Quando saranno ben dorate scolatele ed asciugatele su carta da cucina.

In un tegame scaldate 2 cucchiai di olio, fatevi dorare lo spicchio d’aglio, aggiungetevi la polpa di pomodoro, il peperoncino, cuocete per 10 minuti e poi salate e pepate. Grattuggiate la ricotta e tenetela da parte.

Lessate le penne in abbondante acqua salata, scolatele al dente e tuffatele per qualche istante con la polpa di pomodoro, toglietele dal fuoco, aggiungete la ricotta, e qualche fogliolina di basilico. Quando gli ingredienti saranno ben amalgamati mettete la vostra salsa in un piatto fondo, disponeteci sopra le melanzane fritte, date ancora una spolverata leggera di ricotta e servite in tavola. Buon appetito!

Consiglio dello chef: Non dilungatevi troppo nella frittura delle melanzane. Che dovranno essere si dorate ma non troppo cotte.

Questa voce è stata pubblicata in Diego, Primi, Ricetta vegana/vegetariana, Tradizione regionale e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *