Ossibuchi con cremolada

Un piatto gustoso dal sapore intenso, dall’antica tradizione. Potete accompagnare i vostri ossibuchi con un bel purè o con dei spinaci saltati in padella, ma saranno sempre loro i protagonisti.

photo ossibuchi con cremolada

Difficoltà: Media

Preparazione: 20 minuti

Cottura: 60 minuti

Dosi per: 4 persone

Costo: Medio

 

 

Ingredienti:

4 ossibuchi – 100 g di trito di verdure per soffritto (sedano, carote, cipolla) – farina – 1 bicchiere di vino bianco secco – brodo di carne – 1 cucchiaio di passata di pomodoro – olio evo – sale

per la cremolada

1 noce di burro – 1 spicchio di aglio – 2 acciughe – scorza di 1/2 limone – prezzemolo

photo collage ossibuchi con cremolada

Rosolate il vostro trito di verdure in una padella con un filo di olio. Infarinate gli ossibuchi e fateli dorare a fuoco vivace con il trito di verdure.

Quando la carne è dorata, salatela e sfumatela con il vino bianco. Evaporato il vino aggiungete il brodo di carne, unite la passata di pomodoro, abbassate la fiamma e iniziate a cuocere la carne.

Fate inizialmente restringere il fondo di cottura e poi iniziate ad aggiungere il brodo di carne. La cottura dovrà proseguire fino a quando la carne non sarà tenerissima e tutto dipende dalla dimensione degli ossibuchi.

Separatamente preparate la cremolada. Rosolate dolcemente nel burro l’aglio schiacciato, insieme alle acciughe ed alla scorza del limone. Quando l’acciuga è sciolta eliminare l’aglio, e versate sulla carne la cremolada, mettete un pizzico di prezzemolo e poi servite in tavola. Buon appetito!

Consiglio dello chef: Cercate di usare ossibuchi dalle stesse dimensioni, in modo che i tempi di cottura siano uguali per tutti.

Questa voce è stata pubblicata in Diego, Secondi e contrassegnata con , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *